SCA, una stagione ricca di novità

Pur essendo nata solo pochi anni fa, la Scuola Calcio Astigiana è a oggi un riferimento assoluto per quel la formazione e la crescita di giovani calciatori in ambito regionale. Una realtà nata e costruita con passione, attraverso passi graduali di crescita, giunta ora a un livello di maturazione tale da attirare le attenzioni della società più titolata d’Italia. La SCA Asti, infatti, a partire dal 2019 è diventata ufficialmente Academy Juventus, una straordinaria opportunità di ulteriore crescita sotto il profilo organizzativo e una grande occasione per tanti giovani atleti. L’opportunità di praticare sport con staff qualificati e in continua evoluzione, il monitoraggio perenne degli allenatori bianconeri, il sogno di poter vestire, chissà, un giorno una maglia professionistica, ma soprattutto la certezza di crescere e maturare in un ambiente sano, accanto a uomini di sport che operano con profitto da tanti anni nel territorio provinciale e regionale. Tanti anni di lavoro hanno sospinto la Scuola Calcio Astigiana a festeggiare, al termine dell’annata sportiva 2018-19, il traguardo dei 500 atleti tesserati, che vanno a sommarsi ai 120 che fanno parte del Don Bosco SCA Academy e del Montegrosso SCA Academy, due sedi fidelizzate che andranno a sommarsi a una terza a breve termine. Numeri importanti, parecchi giovani monitorati da club blasonati e poi arrivati a vestire maglie prestigiosi, che hanno permesso al sodalizio del presidente Gianluca Castrignanò di completare l’accordo di collaborazione con la Juventus. Una grandissima novità, unica realtà che possa fregiarsi del titolo di “Juventus Academy” nel panorama astigiano e alessandrino, un progetto tecnico-operativo che permetterà a tanti ragazzi di usufruire di visibilità e nuove opportunità e al sodalizio di completare un ulteriore “step” di crescita. L’Academy avrà una nuova sede, uno store dedicato all’abbigliamento griffato Juventus, e avrà come responsabile Federico Lombardi, i tecnici e gli istruttori verranno coordinati dalla Juventus National Academy e seguiranno corsi di formazione a Vinovo, oltre a partecipare a incontri con lo staff della “Vecchia Signora” sui campi di allenamenti astigiani. Sarà quindi un prezioso lavoro simbiotico, come dimostrato dalla recente partecipazione di diversi gruppi di lavoro della SCA ai test match andati in scena il 31 agosto a Vinovo, occasione utile per lo staff bianconero di monitorare e valutare tanti talenti. Sono inoltre in programma durante la stagione dei Tornei cui prenderanno parte le Academy di altre realtà regionali, come Sparta Novara, Chisola e Sisport. Si profila quindi una annata ricca di appuntamenti e imperdibili opportunità in casa SCA: allacciate le cinture, sarà un 2019-20 a forti tinte bianconere.

 

LA CARICA DEI 500 AL VIA DELLA STAGIONE

I numeri della Scuola Calcio Astigiana sono l’eloquente testimonianza di un progetto di successo. In meno di dieci anni di attività il club è riuscito progressivamente ad accogliere un enorme bacino di giovani atleti, sino ad arrivare agli attuali 500 tesserati, cui vanno a unirsi altri 120 calciatori, che vestono i colori delle Academy di Montegrosso e del Don Bosco. “Cronaca di un successo”, verrebbe da dire, certamente però il sodalizio astigiano non si fermerà qui: “La grande notizia della partnership con la Juventus è per noi un punto di ripartenza, l’occasione di crescere ancora e dare ai ragazzi e alle loro famiglie delle certezze – dichiara il presidente Gianluca Castrignanò – Sarà una annata intensa, in cui ci proponiamo di aumentare ancora la nostra famiglia calcistica, attraverso altre grandi novità”. Quando il massimo dirigente parla di news, infatti, si riferisce alla decisione del sodalizio di iscrivere al via dei campionati due squadre “senior”, una maschile in Terza Categoria e una femminile, al via nel campionato di futsal di Serie C. “Una scelta dettata dalla volontà di permettere ai molti giovani che crescono con noi di continuare la propria attività sportiva anche al termine delle trafila giovanili – commenta Marilena Cervellino, altra anima del progetto SCA – Due squadre giovani ed astigiane al 100%, realtà che daranno una nuova dimensione sportiva a livello locale”. Infatti, a eccezione delle squadre che prendono parte ai campionati di Eccellenza e Promozione, la SCA sarà l’unica squadra astigiana al via dei campionati “minori” dotata di settore giovanile completo tra Seconda e Terza Categoria. Prosegue inoltre con grande successo il progetto legato al calcio “in rosa”: le Pink SCA, al via in Promozione ma anche attive a livello di settore under, uno scenario in crescita esponenziale sull’onda dell’entusiasmo creato dal Mondiale femminile 2019. Centro di formazione del CONI, la SCA può fregiarsi del titolo di Scuola Calcio élite, che permetterà all’Under 13 di partecipare all’imminente campionato “fair play élite”. La SCA collabora anche con l’Università di Scienze Motorie di Asti, ospitando attività di tirocinio per laureandi Suism presso la sede di Corso Alba, seguite dal professor Mosella e coordinate dal dottor Camolese. Lezioni gratuite e promozione del giuoco del calcio nelle scuole saranno nelle prossime settimane succose occasioni per tanti giovani di avvicinarsi a una realtà di successo.

 

Organigramma società

Presidente: Gianluca Castrignanò

Vice presidente: Marilena Cervellino

Direttore sportivo: Paolo Rossi

Responsabile settore giovanile: Federico Lombardi

Direttore tecnico: Daniele Delli Poggi

Responsabile prima squadra: Giovanni Vigilante

Responsabile segreteria: Domenico Draetta

 

 

Le Pink SCA allo Stadium per la Juventus in rosa

Anche le Pink SCA erano presenti alla prima partita di calcio femminile all’Allianz Stadium di Torino, lo scontro Juventus-Fiorentina. Grande emozione per questo evento che ha fatto registrare il record di presenze in Italia per una partita di calcio femminile (39.000 spettatori). Uno spettacolo assoluto, uno spot straordinario per il calcio e lo sport.

La Sca 2010 di Mister Bertero domenica 24 Marzo ha partecipato invece al Torneo Spring CUP. Sca neri-Alfieri 3-0 Furlaneto Perinel Camerano, Sca neri – Sca Verdi 7-0 Furlanetto 2 Arata Perinel 2 Sacco Camerano, Sca Neri- Accademia Grigia 1-0 Gijni. Finale Sca Neri-Juventus 1-9. Sulla nostra pagina facebook tutte le altre news inerenti i baby talenti SCA.

SCA: weekend ricco di risultati prestigiosi

Trionfo dei 2008 di Lagrasta al torneo di Tortona. Questi i risultati che sono valsi il successo: SCA- Don Bosco Alessandria 2-1 TABAKU, TABAKU. SCA- Oltrepovoghera 0-0. SCA- Oltrepovoghera 2-0 VIARENGO, VIARENGO.

Volano i 2006 di Dellipoggi: quarto di finale Pro Collegno – Sca 1-2 reti di Ponghetti /Cia sabato prossimo semifinale contro il Torino.

Triangolare amichevole per la SCA 2005 di mister Gulli contro Canelli sds 2004 risultato finale 2-2 Coffano e Bracco. Sca 2004 mister Zanutto contro sca 2005 di Gulli 2-3 a segno Hadyne 2 – Minniti.

Grugliasco: i 2010 di Mister Bertero dominano. Sca -Borgaretto 12-0: Argenta (1) Gijni (3) Furlanetto (4) Pagliano (2) Sacco (2).

Pulcino di Pasqua 2009: la SCA di Ceste ben figura. I risultati: SCA – S. Giacomo Chieri 8-0 ;1t 1 a 0 (autogol) ;2t 2 a 0 (Aversano, Barbero) ;3t 5 a 0 (Aversano (3),Scala,autogol).Primi classificati girone H.

Torneo di Crescentino: Sca Olivo 2009 – Cavaglia’ 12-0 (5 Broggio, 5 Aversano, 2 Conconi). Sca Olivo 2009 – Orti Alessandria 17-1 (5 Broggio, 5 Conconi, 5 Aversano, 1 Daroda, 1 Bozzalla). Qualificati per la fase finale del 3 marzo.

I 2010 di mister Baracco hanno disputato una amichevole col Canelli : 2 a 1 lo score (primo tempo 2-0 Russo Lafore’ 2° tempo 0-1 3°tempo 2-1 Lafore’ Tafani).

Torneo pink sca e sca 2008-2009 al campo di san Fedele di successo: un pareggio e una sconfitta ma comunque due ottime prestazioni, con una squadra astigiana che nonostante le assenze fa notare i miglioramenti.

Torneo Cristalli di Neve Grugliasco per la squadra 2008 di mister Lumello. S.C.A Asti / Sisport 1 Tempo 1/0 (Forno), 2 Tempo 2/1 (Bladis, Lombardo), 3 Tempo 1/3 (Urso). S.C.A Asti / Citurin 1 Tempo 3/0 (Bladis, Urso, Forno), 2 Tempo 0/2, 3 Tempo 3/0 (Forno, Forno, Lombardo).

Tris d’assi: test coi “grigi”

Prestigioso test con la casacca dell’Alessandria per il trio meraviglia SCA composto da Alberto Cia, Carmine Scala e Davide Fogliati. I tre campioncini astigiani stanno sostenendo una serie di sedute tecniche in prova ai “grigi”.

 

 

 

 

 

A loro si aggiunge Stefano Aversano, che ha svolto dei test con il Torino. Complimenti anche al classe 2009.

Sei stelle SCA in prova alla Juve in rosa

Talenti in rosa crescono alla Scuola Calcio Astigiana. Il giovanissimo poker di calciatrici della SCA composto da Noura Karin, Elisa Capra, Chiara Graziano e Matilde Morando e il super tandem della SCA Academy composto da Sarah Castino ed Emma Mazzucco hanno sostenuto nelle scorse ore un “provino” con la Juventus femminile. Una grande esperienza per sei giovani atlete che hanno una buona dose di talento e che certamente faranno strada.